VIDEO | Pd, i circoli calabresi a Roma: “No all’accordo col M5s”

Partiti nella notte per consegnare al Nazareno 4.500 firme: per "le elezioni regionali, decidono i calabresi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Un centinaio di iscritti del Pd calabrese, in rappresentanza del coordinamento di 60 circoli regionali, hanno consegnato oggi a Roma nella sede nazionale del partito, un documento dell’assemblea svoltasi nelle scorse settimane a Catanzaro corredato da 4.500 firme, in cui si chiede al segretario nazionale Nicola Zingaretti una condivisione con il territorio delle scelte per le candidature alle prossime elezioni regionali.

Partiti questa notte dalla Calabria la nutrita delegazione di segretari di circoli calabresi e iscritti è giunta a Roma per portare personalmente il plico alla sede del Pd in via del Nazzareno. A riceverli è stato Nicola Oddati, componente della segreteria nazionale e responsabile per il Mezzogiorno. Durante il tragitto per le vie della 

capitale gli iscritti dem calabresi hanno evidenziato, su uno striscione e su alcuni volantini, il loro dissenso chiedendo di “rispettare i territori”. Hanno rimarcato il “no all’accordo Pd-M5stelle imposto da Roma” e che per “le elezioni regionali, decidono i calabresi”. Nei giorni precedenti all’assemblea di Catanzaro il commissario del Pd calabrese, Stefano Graziano, aveva ipotizzato l’espulsione dei partecipanti all’iniziativa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

10 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»