Incidente al Rally Legend, soccorsi tempestivi e attivata rete Ausl Romagna

Lonfernini: "San Marino si prenderà cura di loro. Prego per chi non c'è più"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

rally_legend_2014_san_marinoSAN MARINO – Di fronte all’emergenza, “la macchina dei soccorsi e’ intervenuta tempestivamente e con la massima efficienza“. L’Istituto per la sicurezza sociale e’ intervenuto ieri in serata a seguito del grave incidente avvenuto durante la 14a edizione del “Rally Legend“. Oltre al decesso constatato sul luogo dell’incidente, “il personale sanitario- spiega l’istituto- ha immediatamente assistito 8 persone ferite, di cui due giunte in Pronto soccorso con codice rosso e le restanti di gravita’ inferiore”.
Subito attivata anche la rete sanitaria dell’emergenza della vicina Ausl Romagna, “dato che per le lesioni riportate- prosegue la nota- le fratture ad arti e bacino e i traumi subiti, una paziente giunta in gravi condizioni e’ stata subito trasferita all’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena in prognosi riservata”. In prognosi riservata ricoverato nel reparto di terapia intensiva anche il secondo codice rosso che ha subito un pneumotorace, fratture costali multiple e polifratture agli arti inferiori.

Fratture multiple e lesioni diffuse anche per gli altri feriti giunti all’ospedale, prosegue la nota, alcuni dei quali sono stati subito sottoposti a interventi chirurgici ortopedici. “Di fronte a questa maxi emergenza- dichiarano Comitato esecutivo e Direzione sanitaria- i servizi sanitari dell’Iss hanno saputo rispondere in maniera tempestiva ed efficiente”. Ringraziano quindi tutto il corpo sanitario, “in particolare di Pronto Soccorso, Terapia Intensiva, Blocco operatorio e delle specialistiche chirurgiche che, prima ancora di venire allertati, si sono recati in Ospedale per mettersi a disposizione dei feriti”, dimostrando ancora una volta il grande spirito di servizio dell’equipe sanitaria Iss”. Dall’Iss infine fanno sapere che in giornata sara’ diffuso un bollettino medico con gli aggiornamenti sui feriti.

SDS LONFERNINI: VICINO A FERITI E FAMILIARI

“Doveva essere una festa con giornate ricche di tantissime emozioni sportive e non, invece ci troviamo a piangere la perdita di una persona, di un appassionato che ha incontrato il suo destino oggi”: il segretario di Stato per il Turismo e lo Sport, Teodoro Lonfernini, ha affidato questo messaggio ieri sera alla sua pagina personale di Facebook, accompagnandolo dall’immagine di un nastro nero a segno di lutto. Dal segretario di Stato quindi parole piene di amarezza per la tragica conclusione di uno degli eventi sportivi e di richiamo maggiori per San Marino, con una perdita e otto feriti, due dei quali in gravi condizioni. “Il mio pensiero e le mie preghiere vanno a lui- prosegue il messaggio di Lonfernini- e rimarra’ nella mia memoria. Nel frattempo le mie attenzioni vanno ai feriti e ai famigliari che stanno vivendo ore di sofferenze e di ansie“. E ancora: “Tutta San Marino- sottolinea- e’ vicina a loro e se ne prendera’ cura, tutto il resto non vale niente”.

LEGGI ANCHE:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»