Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Scuola, l’allarme dei presidi: “Con Green pass per tutti enormi problemi di controllo”

scuola aula banchi scuole
"A differenza di bar e stazioni, nelle scuole i genitori arrivano tutti insieme alle 8, nello stesso momento"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Estendere il Green pass a tutti coloro che entrano negli istituti è “una misura ragionevole, ma porrà enormi problemi alle scuole perché non si riuscirà a fare il controllo dei Green pass”. Lo ha detto il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, intervenuto questa mattina ad Omnibus su La7.

Si creeranno assembramenti o sui marciapiedi o dentro le scuole– ha spiegato Giannelli- a differenza di bar e stazioni, nelle scuole i genitori arrivano tutti insieme alle 8, nello stesso momento. È questo il problema. C’è un grande flusso di persone che spesso possono accedere solo attraverso un ingresso”.

Giannelli ha poi aggiunto che anche i trasporti sono un nodo ancora irrisolto. “Non si riusciranno a portare tutti gli alunni a scuola alle 8, quindi avremo ancora lo scaglionamento degli ingressi tra le 8 e le 10– ha aggiunto Giannelli- Sono contrario a questo scaglionamento perché si stravolgono i tempi di ragazzi di 14-15 anni che così tornano a casa alle cinque del pomeriggio”. Anche sulle classi pollaio, per il presidente di Anp, “dal punto di vista degli spazi non è cambiato quasi nulla”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»