Berlusconi, Zangrillo: “Dopo una settimana risposta ottimale alle terapie”

Lo dice il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, a proposito di Silvio Berlusconi.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Oggi, giovedì 10 settembre 2020, ad una settimana dal ricovero per la cura di polmonite bilaterale SARS-COV-2 relata, si osserva una risposta ottimale alle terapie in atto“. Lo dice il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, a proposito di Silvio Berlusconi.

LEGGI ANCHE: “Con le regole della Regione Lombardia, Silvio Berlusconi ha rischiato di non poter essere ricoverato”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»