Africa da record, ‘Jerusalema’ è il brano più ricercato al mondo su Shazam

Il brano del dj sudafricano Master KG è diventato un successo internazionale anche grazie a una "sfida di ballo" lanciata sui social
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – ‘Jerusalema’, il brano del dj sudafricano Master KG diventato successo internazionale anche grazie a una “sfida di ballo” sui social, è la canzone più cercata al mondo su Shazam, l’applicazione che permette di identificare i brani a partire da una breve registrazione audio. A darne notizia è la stessa app sul suo profilo Twitter, congratulandosi con il musicista e produttore nato 24 anni fa a Tzaneen, una città non lontana dai confini con Zimbabwe e Mozambico.

‘Jerusalema’ è stato registrato insieme con la cantante Nomcedo Zikode, anche lei sudafricana, ed è stato poi remixato da numerosi artisti, tra i quali la star dell’afrobeat nigeriana Burna Boy. Il pezzo era uscito a dicembre dell’anno scorso, esordendo in sordina su Youtube. A trasformare la canzone in un successo è stato però il social cinese Tik Tok: da inizio estate in milioni hanno partecipato alla ‘Jerusalema Challenge’ per realizzare la migliore coreografia del brano. Il brano, cantato nella lingua khelobedu del popolo lobedu, ha registrato oltre 60 milioni di visualizzazioni su Youtube e più di 142 milioni su Tik Tok. Un successo, ma anche un’occasione di riflessione sulle capacità di impatto a livello mondiale di contenuti culturali africani. In un recente articolo del portale Okay Africa, il brano viene indicato come un possibile spartiacque tra l’Africa che è solo “mercato passivo di mode globali” a una che ne è anche “iniziatrice”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»