Scuola, arriva il robottino anti-focolai: misura la febbre e diventa tutto rosso se qualcosa non va

Lo ha brevettato l’azienda veneziana Sunrise: il primo è stato installato in una scuola d’infanzia di Noventa Padovana
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA – Un robottino anti-focolaio dedicato agli alunni più piccoli e ai disabili. Lo ha creato l’azienda veneziana Sunrise pensando alla sicurezza degli istituti scolastici e ancor più alla prevenzione.

Il robottino si presenta come un giocattolo dalle sembianze di un robot sorridente color verde che all’arrivo del bambino è capace di interagire con lui con dei simpatici messaggi vocali, gli misura la temperatura corporea appena avvicina la fronte o anche solo il polso, sanifica le mani ed anche i piedi nella modalità no-touch. Se il dispositivo rileva un’anomalia, ovvero una temperatura elevata, lo segnala con un suono e si colora tutto di rosso.

Questo robottino è stato appositamente pensato per i bambini dell’asilo, delle scuole materne e delle medie – spiega l’imprenditore Simone Tomasello, ceo di Sunrise – al fine di rendere il controllo della temperatura, la disinfezione delle mani e dei piedi un gioco che diventerà poi per loro un’abitudine divertente”.

Il primo robottino anti-focolaio, realizzato in collaborazione con l’azienda Stylplex di San Giorgio nelle Pertiche, nel Padovano, è stato di recente installato in una scuola d’infanzia la Bim Bum Bam di Noventa Padovana, riscuotendo successo tra i piccoli ospiti e i genitori stessi.

Dopo questo primo test, le richieste del nuovo dispositivo anti-focolaio si sono moltiplicate, sia da altri istituti scolastici che da attività commerciali. E l’azienda spiega che arrivano richieste anche dai genitori stessi, che vogliono acquistare il robottino per donarlo alla scuola frequentata dai propri figli. 

Tra le funzioni disponibili, anche quella per cui in tempo reale il responsabile della sicurezza avrà nel suo smartphone la situazione delle misurazioni degli accessi e di tutto quello che succede, una tecnologia avanzata che permette di prevenire all’istante i possibili focolai.

DI COSA SI OCCUPA SUNRISE

Sunrise è una start up innovativa fondata da un gruppo di imprenditori specializzati in tecnologia e innovazioni sanitarie. Il founder è Simone Tomasello, noto imprenditore nel settore horeca e dell’event management. La sede dell’azienda, che ha brevettato “Spray for Life”, “Box for Life” e il robottino, è a Caorle, nel Veneziano. L’acquisto come anche il noleggio del dispositivo, che è integralmente personalizzabile nella sua grafica esterna, è soggetto alle detrazioni fiscali previste dal Governo: comperandolo si ottiene un credito di imposta come sancito dal decreto. Per contatti e informazioni: telefono 0431 3700272, sul web www.sprayforlife.it e via mail a info@sprayforlife.it.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»