VIDEO | Donne, Casellati: “Hanno costruito paese democratico, nessun traguardo precluso”

Le parole di Casellati in occasione del nuovo allestimento della Sala dedicate alle prime donne nelle istituzioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La Sala delle donne è “la testimonianza di quanto sia stato complesso il cammino verso l’uguaglianza dei diritti e le difficoltà delle donne per affermare i propri talenti. Grazie alle donne, grazie a tutte le donne che in famiglia, nel lavoro, nell’arte, nella scienza, con la loro storia, il loro esempio e il loro coraggio hanno costruito l’Italia di oggi, un grande Paese democratico e liberale“. Così la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, durante il suo intervento alla Camera per il nuovo allestimento della Sala dedicate alle prime donne nelle istituzioni.

“È per tutte loro- sottolinea Casellati- se oggi anche io posso dire che nessun traguardo può essere più precluso. Il cammino di emancipazione femminile ha portato ad una grande conquista, quella più preziosa: la libertà per le donne di scegliere il proprio percorso di vita, pensando alle proprie attitudini e le proprie inclinazioni. E questa libertà che era stata per troppo tempo negata, va difesa e non può subire limitazioni neppure nelle ipotesi di emergenze come e’ stato per la pandemia”.

Durante l’emergenza sanitaria, continua la presidente, le donne “sono quelle che hanno subito il peso maggiore della crisi, tra figli, casa, professione, anziani e il telelavoro, che è stata una grande opportunità, ma che non può rischiare di essere un ‘falso amico’ che le ricaccia in casa emarginandole dal mondo del lavoro riportando indietro le lancette dell’emancipazione femminile di 50 anni”.

LEGGI ANCHE: Donne, preoccupa il gender gap sul lavoro. Lontani dalla parità di genere

 

“ORA PUNTARE SULLE DONNE PER LA RIPRESA ECONOMICA”

Anche dopo l’emergenza economica provocata dalla pandemia “noi dobbiamo contare sulle donne, dobbiamo puntare sulle donne per la ripresa economica, perchè le donne hanno coraggio, hanno creatività, hanno idealità ma anche pragmatismo, hanno visione del futuro”, dice ancora Casellati. “Ed allora- aggiunge la presidente- bisogna liberare le loro risorse per dare linfa al nostro Paese, a un’Italia che può ritrovare nell’identità femminile la virtù per un rinnovamento profondo. Il ritratto delle donne in questa Sala ci insegna oggi una grande cosa: a guardare indietro per guardare avanti, come Giano Bifronte, per scommettere con forza nella via femminile come volano per un futuro fatto di prospettive e opportunità”.

Casellati, alla fine del suo intervento, ha rinnovato gli auguri alla senatrice a vita Liliana Segre, che oggi compie 90 anni, “alla quale- ha ricordato- ho dedicato come esempio femminile il mio discorso di insediamento”.

LEGGI ANCHE: Liliana Segre compie 90 anni, la telefonata di Mattarella

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»