Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

San Marino, Gatti (Pdcs) alla convention Ppe: “Questa è la nostra famiglia”/VIDEO

Alla convention organizzata a Fiuggi da Antonio Tajani per rilanciare Forza Italia c'è anche Marco Gatti, segretario della Dc sanmarinese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ppe_fiuggiFIUGGI (Frosinone) – Coltivare e rafforzare i rapporti col Ppe, per aumentare l’integrazione fra San Marino e le istituzioni dell’Ue in vista di un possibile accordo di associazione. Con questo obiettivo Marco Gatti, segretario politico del Partito democratico cristiano sammarinese (Pdcs), ha partecipato a Fiuggi alla convention italiana del Partito popolare europeo, ‘L’Italia e l’Europa che vogliamo’, organizzata dal vicepresidente del Ppe Antonio Tajani. Alla due giorni laziale hanno contribuito il presidente del Ppe Joseph Daul e i massimi dirigenti nazionali di Forza Italia con esperienze di governo quali Maria Stella Gelmini, Gianfranco Micciché, Mara Carfagna, Renato Brunetta, Giovanni Toti. Presenti anche esponenti del mondo produttivo e associativo: il presidente Coldiretti Roberto Moncalvo, il presidente Confartigianato Giorgio Merletti, il presidente Confapi Maurizio Casasco e il vicepresidente Confindustria Maurizio Stirpe.

Si è parlato di immigrazione, terrorismo e questione mediterranea, politiche per lo sviluppo di agricoltura e industria, il ruolo di Pmi e artigiani, ambiente e innovazione. “La nostra famiglia è il Ppe”, dice Gatti in una intervista alla Dire. Il Pdcs sammarinese è affiliato al Ppe: intrecciare rapporti con i vertici è una strategia imprescindibile per Gatti. Sulla Rocca si vota il 20 novembre: “San Marino- aggiunge Gatti- vive in un contesto economico come quello italiano ed europeo: la crisi economica e finanziaria che sta vivendo l’Italia e l’Europa è una crisi che sta vivendo anche San Marino. Oggi la sfida è rilanciare l’economia, creando nuovi posti di lavoro e nuove imprese che investano a San Marino. San Marino dal nostro punto di vista può essere un’opportunità anche per l’Italia”.

di Antonio Bravetti, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»