Bonus Iva, Italia Viva: “Nessuno dei nostri coinvolto, Inps smentisca o pubblichi i nomi”

Il capogruppo Ettore Rosato e la ministra Teresa Bellanova contro l'Inps: "Fango inaccettabile"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Questo modo di fare servizio pubblico da parte dell’INPS e’ barbaro. A noi di Italia Viva non risulta che alcun parlamentare appartenente al nostro gruppo abbia chiesto il bonus”: lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato.

“Invitiamo formalmente INPS che ha diffuso questa informazione a smentire la notizia del nostro coinvolgimento o- prosegue Rosato– a rendere pubblici i nomi”.

BELLANOVA: INPS RENDA PUBBLICI NOMI PARLAMENTARI CHE HANNO AVUTO BONUS

“Ritengo ci sia una sola cosa da fare: l’Inps renda pubblici i nomi dei parlamentari che hanno ottenuto il bonus. Buttare fango su un’intera categoria, con notizie fatte trapelare in questo modo, e’ inaccettabile. E’ come gettare la pietra e nascondere la mano. Se ci sono parlamentari o consiglieri regionali che hanno incassato il bonus da 600 euro a fronte di indennita’ mensili rilevanti e’ bene che vengano alla luce. Ne hanno da guadagnare tutti, soprattutto la politica”. Cosi’ la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova, capodelegazione al Governo e presidente di Italia Viva.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»