NEWS:

Pablo Trincia lancia podcast e docuserie sul disastro di Rigopiano

Nuovo prodotto di Chora Media in collaborazione con Sky Italia e Sky Tg24: il racconto attraverso le voci dei sopravvisuti

Pubblicato:10-07-2024 18:28
Ultimo aggiornamento:11-07-2024 12:58
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Dopo il successo di ‘Dove nessuno guarda- Il Caso Elisa Claps’, la serie podcast più ascoltata d’Italia e vincitrice di due premi agli Italian Podcast Awards (Il Pod) nelle categorie ‘True Crime’ e ‘Sound design’ e i riconoscimenti del pubblico (al primo posto nella classifica italiana di Spotify per tre settimane consecutive) e della critica per l’ultimo lavoro ‘Sangue loro – Il ragazzo mandato ad uccidere’, Pablo Trincia lancia la nuova inchiesta-reportageE poi il silenzio – Il disastro di Rigopiano’ prodotta da Sky Italia e Sky TG24, e realizzata da Chora Media.  

Sarà composta da un podcast in otto puntate disponibili da fine settembre, e da una docuserie in cinque puntate in onda da metà novembre, che racconterà la terribile tragedia dell’Hotel Rigopiano avvenuta nel gennaio del 2017. Attraverso il podcast prima e una docuserie poi, quest’ultima disponibile su Sky TG24 e anche su Sky Documentaries, verranno ripercorsi in un continuum narrativo fra le due declinazioni, audio e video, gli errori e le approssimazioni del sistema amministrativo e politico, in cui anche piccole decisioni possono generare conseguenze terribili.

E lo farà attraverso le voci dei sopravvissuti, dei testimoni e dei parenti delle vittime, affiancando all’inchiesta un grande racconto corale che restituirà la memoria di chi non c’è più, cercando, inoltre, di capire, se quanto avvenuto sia stato solo colpa della valanga. Allo studio, sempre a cura di Pablo Trincia, anche un nuovo ‘cold case’, una produzione originale che riporterà all’attenzione del pubblico e dei media uno tra i più noti e irrisolti casi di cronaca del nostro Paese.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy