hamburger menu

La Fondazione Comunitaria Valle d’Aosta dona i biglietti per il Jova Beach Party

A 30 ragazzi ospiti di strutture per minori e i loro educatori

10-07-2022 14:06
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(DIRE – Notiziario Sanità e Politiche sociali) Aosta, 10 lug. – Regalare un momento di felicità e di condivisione a chi non se lo può permettere, dovendo affrontare situazioni famigliari complesse e delicate, quando non storie di violenza, finendo così, da adolescente, ai margini della società. Con questo obiettivo, la Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta ha deciso di acquistare i biglietti del concerto di Jovanotti, in programma mercoledì 13 luglio all’area verde Les Iles di Gressan, per circa 30 persone, tra ragazzi ospitati nelle comunità per minori presenti in Valle e i loro educatori.

“Abbiamo scritto una lettera a Lorenzo per avvisarlo dell’iniziativa. A lui non chiediamo riconoscimenti particolari, né soldi- spiega Patrik Vesan, segretario generale della Fondazione e ideatore dell’iniziativa- ma ci farebbe piacere un piccolo cenno, un saluto per loro, insomma, qualsiasi cosa che possa significare una piccola attenzione, un gesto di vicinanza e di umanità nei confronti di quei ragazzi meno fortunati che altrimenti un’esperienza del genere non potrebbero mai viverla”.
Questa potrebbe essere la prima delle iniziative a sostegno di adolescenti in situazione di difficoltà che spesso rimangono “fuori dai radar” rispetto ad altre categorie.

“Come Fondazione Comunitaria- sottolinea il presidente, Pietro Passerin d’Entrèves- stiamo ragionando su altre iniziative, come ad esempio contribuire all’organizzazione di brevi soggiorni estivi al mare per gli ospiti di queste comunità di minori, molti dei quali il mare non l’hanno mai visto. Sappiamo che alcuni benefattori hanno in passato già provveduto in tal senso e vorremo impegnarci anche noi. Ma per regalare questi piccoli sogni abbiamo bisogno delle donazioni di tutti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-10T14:06:24+02:00