Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, D’Amato: “La priorità è il vaccino e non la terza dose”

alessio d'amato
L'assessore alla Sanità del Lazio: "La priorità è vaccinarsi e mantenere alta l'attenzione sulle regole di prevenzione dal contagio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “I casi positivi, a causa della variante delta, sono destinati ad aumentare, soprattutto tra chi non si è vaccinato o non ha ancora completato il percorso vaccinale. La priorità è vaccinarsi e mantenere alta l’attenzione sulle regole di prevenzione dal contagio, non facciamo gli stessi errori della scorsa estate. Oggi abbiamo superato nel Lazio i 5,8 milioni di somministrazioni e il 50% di seconde dosi tra gli over 18. L’obiettivo di arrivare al 70% rimane quello della prima settimana di agosto. Continuano le prenotazioni anche della fascia junior 12-16 anni, che oggi e domani faranno i richiami degli Open Day delle scorse settimane. È fuori luogo in questa fase parlare di nuovi richiami se non si completa prima il percorso di vaccinazione. Bene ha fatto l’Oms a sottolineare che è prematuro parlare di ulteriori richiami in questo momento senza solide basi scientifiche”. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»