Giornale radio sociale, edizione del 10 luglio 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SOCIETA’ – Battaglia vinta. La Consulta ha dichiarato irragionevole, e incostituzionale, la norma del Decreto sicurezza che preclude l’iscrizione anagrafica ai richiedenti asilo, escludendo ancora di più persone già in difficoltà. Per il Presidente dell’Associazione, l’avvocato di strada Antonio Mumolo, “È il coronamento di una battaglia portata avanti nei Tribunali di tante città italiane”.

INTERNAZIONALE – Il ritorno del boia. Dopo cinque mesi di sospensione a causa del Coronavirus, il Texas ha ripreso le esecuzioni nonostante lo Stato registri ancora una media di diecimila contagi al giorno. L’ultima vittima, Billy Wardlow, aveva commesso il crimine 27 anni fa, quando aveva appena 18 anni. Nel 2005 la Corte Suprema aveva ritenuto incostituzionale la pena capitale per i minorenni al momento del crimine ma questo non è servito a salvare la vita al condannato.

ECONOMIA – Giovani promesse. Si è conclusa l’edizione 2020 del master Sociocom in comunicazione sociale dell’Università Tor Vergata, coordinato dal professore Andrea Volterrani. Per il modulo sull’economia sociale gli studenti hanno realizzato articoli e avviato esperienze non profit su tutto il territorio nazionale. Una di queste è disponibile sul nostro sito.

SPORT – Effetti speciali. Un luogo di sport può diventare uno spazio aggregativo attraverso il colore e l’ispirazione artistica. Il servizio di Elena Fiorani. Street art e tempo libero. Riqualificazione urbana e sport. Due ambiti, quelli del gioco collettivo e dell’arte visuale, che spesso si intersecano con eccellenti risultati, dimostrando che la necessità di disporre di spazi urbani destinati alla cultura, allo scambio e all’interazione nelle nostre città può anche dare vita a forme di espressione artistica. Come è stato per lo street artist marchigiano Giulio Vesprini che, armato di pennello e rullo, ha deciso di mettersi a disposizione della comunità di una frazione di Sant’Elpidio a Mare realizzando uno spettacolare playground multicolore. È nato così un campo da basket e calcio rivisitato grazie a giochi cromatici e fantasie che si incastrano, rendendo la superficie un luogo in cui sentirsi liberi e parte attiva dello spazio circostante. Un intervento simile era stato realizzato nei mesi scorsi a Matera dall’artista Quapos.

DIRITTI –  Vogliamo la verità. Familiari e amici dei detenuti morti in 49 carceri italiane durante le rivolte scoppiate dal 7 al 10 marzo scorsi non si danno pace. Vi furono cinque decessi a Modena e altri quattro mentre i prigionieri venivano trasferiti in altri penitenziari. Tre hanno perso la vita nell’istituto di Terni e uno in quello di Bologna. Sul sito dirittiglobali.it è possibile firmare un appello, in cui viene proposta la creazione di un Comitato che lavori alla raccolta di informazioni per fare chiarezza.

CULTURA –  Tracce di aiuto. Realizzata a Pavia con il coordinamento del Csv Lombardia Sud è disponibile online la mappa sui volontari informali e laboratori sociali che mostra dove e come partecipare a corsi, eventi, giornate di pulizia dei parchi e molto altro. Parte del progetto è “Fare #BeneComune” che in un anno ha sostenuto oltre 7mila persone.

Ed è tutto. Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»