Paura a San Vito Lo Capo, nella notte evacuato un villaggio turistico per incendio

I 400 turisti del villaggio turistico 'Calampiso' sono stati evacuati via mare nel cuore della notte a causa di un incendio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Una buona dose di paura ma nessuna conseguenza fisica per i circa 400 ospiti del villaggio turistico ‘Calampiso’, a San Vito Lo Capo, nel Trapanese, evacuati via mare nel cuore della notte a causa di un incendio che ha interessato la zona di Torre dell’Impiso, nei pressi della parte alta di accesso alla struttura ricettiva. L’allarme è scattato attorno alle 2: impegnati nell’attività di soccorso 15 carabinieri, personale della polizia municipale del Comune di San Vito Lo Capo e quattro motovedette della Capitaneria di Porto, oltre che alcuni gommoni di privati cittadini, pescherecci della flotta sanvitese e natanti che effettuano l’attività di pesca turismo.

I turisti, a piccoli gruppi, sono stati prima fatti salire sui natanti più piccoli che nel frattempo avevano raggiunto la spiaggia sotto il villaggio, poi trasbordati sulle imbarcazioni più grandi e quindi trasferiti al porto di San Vito Lo Capo. Da lì, tramite due bus navetta e un pullman messi a disposizione dal Comune, e un mezzo dei vigili del fuoco, sono stati portati al teatro comunale, all’ingresso del paese, dove è stato allestito un punto di ristoro.

Alle prime luci dell’alba è giunto a San Vito Lo Capo anche il prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi, che assieme ai vigili del fuoco e al comandate provinciale dei carabinieri, colonnello Gianluca Vitagliano, ha effettuato un sopralluogo nella zona colpita dall’incendio, dove nel frattempo le fiamme erano state domate grazie anche all’intervento di canadair. Da qui il la revoca del provvedimento di evacuazione, con i turisti che anno così potuto fare rientro nella struttura ricettiva. Gli ultimi ottanta sono tornati al villaggio attorno alle 9.

 

“La macchina dei soccorsi è stata efficiente ed efficace – afferma il sindaco di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino, che ha seguito fin dalla notte le attività di intervento -. Non si sono registrati momenti di panico, nonostante il buio e il mare mosso a causa del vento di scirocco, e anche sulla terraferma gli evacuati sono stati assistiti e rifocillati nel migliore dei modi. Ringrazio tutto il personale impiegato nell’attività di soccorso, coordinati dal comandante Salvatore Morello assieme al colonnello Vitagliano e al comandante Diego Vezzoli, sempre vicino alla nostra comunità. Senza dimenticare il prezioso e indispensabile contributo dei vigili del fuoco. Un sincero ringraziamento, inoltre, va al prefetto Ricciardi – ha aggiunto – che ha voluto accertarsi in prima persona che la situazione di pericolo fosse scampata e a tutti coloro che si sono messi a disposizione, con i propri mezzi, per prestare soccorso agli ospiti della struttura evacuata”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

10 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»