Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Napoli, uomo tenta di avvicinarsi al ministro Grillo: “Se non ascoltano mi suicido”

NAPOLI - "Se non mi ascoltano mi butto giù". Un uomo di 66 anni, Alfredo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Se non mi ascoltano mi butto giù”. Un uomo di 66 anni, Alfredo Caruso, ha detto queste parole durante una visita del ministro della Salute, Giulia Grillo, all’ospedale del Mare di Napoli. L’uomo ha provato a raggiungere il ministro appena Giulia Grillo ha varcato la porta d’ingresso al nosocomio. Caruso voleva consegnare alla titolare del dicastero una denuncia ai carabinieri perché “al secondo policlinico – spiega – non c’erano medici anche se avevo appuntamento per una visita. Dopo un’ora di attesa mi hanno detto che erano tutti impegnati con il presidente della Regione Campania De Luca per un’inaugurazione e i reparti erano vuoti”. L’uomo ha corso verso il ministro ma è stato bloccato dalle forze delle ordine e si è accasciato a terra continuando a inveire contro le istituzioni. Grillo ha quindi ripreso la sua visita nell’ospedale.

G. GRILLO: STO BENE, NON MI È SUCCESSO NIENTE

“Voglio rassicurare tutti: sto bene e non mi è successo niente. Si trattava soltanto di un cittadino che voleva consegnare una denuncia per un episodio che gli era capitato con la sanità pubblica”. Così il ministro della Salute, Giulia Grillo, dopo il presunto tentativo di aggressione immediatamente sventato in occasione della visita alll’ospedale Cardarelli di Napoli.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»