Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cinema America, Carocci: “Operai in sala e silenzio assordante del Mibact” /VIDEO

ROMA - "Nell'assordante silenzio da parte del Mibact la proprieta' non si e' invece fatta attendere e oggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Nell’assordante silenzio da parte del Mibact la proprieta’ non si e’ invece fatta attendere e oggi alcuni operai sono entrati nella storica sala e da alcune ore si possono udire evidenti rumori di lavori edilizi in via Natale del Grande, proprio provenienti dall’interno della struttura”. Lo dichiara in una nota Valerio Carocci, presidente dell’associazione Piccolo America, che spiega: “A segnalarci l’accaduto sono stati numerosi residenti le cui abitazioni confinano con la struttura, ora noi ragazzi ex-occupanti ci stiamo radunando a turni nella via”.


I ragazzi chiedono “una risposta immediata alla Soprintendenza in riferimento alla nostra richiesta di apertura di una nuova istruttoria volta alla verifica della sussistenza di un’eventuale tutela artistica dell’Ex Cinema America. Tale richiesta ricordiamo e’ stata protocollata il 28 giugno poiche’ e’ stato lo stesso Consiglio di Stato che ha annullato la tutela di carattere storico, a suggerire al ministero per i Beni e le Attivita’ culturali che, nella volonta’ di voler salvare questa storia sala cinematografica, rimane nelle sue disponibilita’ la possibilita’ di verificare l’apposizione di un nuovo vincolo con l’apertura di una piu’ corretta istruttoria”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»