10 giugno 1981: Alfredino Rampi, la tragedia di Vermicino

alfredino rampi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono passati quarant’anni da quelle tragiche ore che tennero l’Italia con il fiato sospeso. Una lunga diretta Rai, la prima dell’era della televisione moderna, per raccontare i disperati tentativi di salvare Alfredo Rampi, 6 anni, caduto in un pozzo artesiano a Vermicino, Frascati, e rimasto incastrato ad una profondità di oltre 40 metri.

Tutto il paese si strinse intorno alla madre del bambino, sostenuta anche dalla presenza del Presidente della Repubblica, Sandro Pertini. Ma gli sforzi dei Vigili del Fuoco e di tutti quelli che furono chiamati a intervenire furono vani: il corpo senza vita del piccolo Alfredo fu recuperato dopo oltre 65 ore di lavori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»