VIDEO | Sgominata piazza di spaccio allo Sperone, 8 arresti a Palermo

Secondo i carabinieri impegnati nel blitz denominato 'Tornado' si trattava di "un vero e proprio market della droga a cielo aperto"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print


PALERMO – Operazione antidroga dei carabinieri del Comando provinciale di Palermo: otto persone sono finite agli arresti domiciliari, mentre per altri cinque indagati e’ scattato l’obbligo di firma. I militari impegnati nel blitz, denominato ‘Tornado’, sono un centinaio: disarticolata l’organizzazione che aveva messo in piedi una piazza di spaccio nel quartiere Sperone, periferia est del capoluogo siciliano. Le accuse formulate sono di detenzione e spaccio di droga.

Le indagini sono state portate avanti dai carabinieri della stazione Palermo-Brancaccio da aprile a giugno 2019: ricostruita la rete composta da numerosi pusher e vedette attivi nel tratto con turni giornalieri che portavano a una attivita’ di spaccio “incessante”. I clienti degli spacciatori sapevano di potere trovare la droga a ogni ora del giorno. “Una delle piazze di spaccio piu’ attive della Sicilia occidentale”, sottolineano i carabinieri che parlano di “un vero e proprio market della droga a cielo aperto”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»