hamburger menu

Gateway ferroviario del porto di Gioia Tauro passa alla Regione Calabria

L'infrastruttura è un elemento di raccordo tra la stazione di Rosarno a quella di San Ferdinando e quindi alla rete nazionale ferroviaria

porto gioia tauro-min

REGGIO CALABRIA – La proprietà del gateway ferroviario del porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria) è stata trasferita dal Corap alla Regione Calabria. L’infrastruttura è un elemento di raccordo tra la stazione di Rosarno a quella di San Ferdinando e quindi alla rete nazionale ferroviaria. La notizia è stata presa con “soddisfazione” dal presidente dell’Autorità di sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli. “Un atto amministrativo molto atteso – ha affermato – di cui tanto si è discusso in passato, perché necessario affinché la Regione Calabria potesse, a sua volta, trasferirne la proprietà a Rfi, ente gestore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale”.

A passaggio completato, attraverso una convenzione firmata da Regione Calabria e Autorità di sistema portuale che avverrà a giorni, Rete ferroviaria italiana potrà pianificare e avviare le opere di manutenzione del tratto ferroviario portuale, che sono state finanziate con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza al fine di garantire il suo pieno sviluppo, inserito in una complessiva visione di crescita intermodale del porto di Gioia Tauro.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-10T14:19:07+02:00