Covid, al via i test per il certificato verde digitale. Sarà attivo da giugno

viaggi_viaggiare_bagagli_valigia_partire
La seconda fase di sperimentazione si svolgerà nelle prossime settimane in 19 Stati membri, poi il certificato sarà pronto all'uso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Il certificato verde digitale sarà pronto per l’estate e faciliterà spostamenti più sicuri, tutte le operazioni sono sotto controllo. Questa settimana stiamo già procedendo con la seconda fase di sperimentazioni e crediamo che gli aspetti tecnici e legali del certificato saranno sistemati prima dell’estate”. Lo ha detto oggi il portavoce della Commissione europea Christian Wiegand, in conferenza stampa.

In 19 Stati membri” tra cui l’Italia “con l’aggiunta dell’Islanda nelle prossime due settimane si svolgeranno dei test sui dati, che non coinvolgono cittadini o il certificato in quanto tale, ma l’infrastruttura che lo regolerà”, ha spiegato il portavoce. “Dal primo giugno il certificato sarà pronto all’uso per gli Stati membri, che potranno fruirne controllando e inserendo dati reali”.

LEGGI ANCHE: Fondazione Gimbe: “Molte regioni rischiano la zona arancione, valutare cambio parametri”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»