Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Passano sulla vernice fresca e rovinano il lavoro: rissa tra operai a Reggio Emilia

segnaletica bicicletta ciclabile
Quattro lavoratori se le sono date di santa ragione: due sono finiti all'ospedale dopo essere stati costretti a rifugiarsi nel furgone per sfuggire ai rivali armati di piccone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA – Avevano appena rifatto la segnaletica orizzontale di una delle strade che domani saranno percorse dai ciclisti del Giro d’Italia quando il furgone di un’altra ditta, impegnata in lavori di posa della fibra ottica, è passata sulla vernice ancora fresca rovinando il lavoro appena concluso. È questa la causa del litigio, finito in rissa, avvenuto nei giorni scorsi a San Polo D’Enza in provincia di Reggio Emilia. Ad affrontarsi sono state la squadra di una ditta modenese, incaricata dalla Provincia di sistemare il tratto stradale che sarà interessato domani dalla tappa del Giro Piacenza-Sestola e dall’altra gli operai di una ditta bolognese, impegnata ad ampliare la rete internet veloce nella zona.

Dalle parole si è presto passati alle vie di fatto e i due gruppi hanno iniziato a darsele di santa ragione. Quattro gli operai coinvolti, due dei quali sono finiti in ospedale dove sono stati medicati e dimessi con una prognosi di 5 giorni. Due lavoratori dell’azienda di Modena hanno riferito ai Carabinieri di essere stati costretti a rifugiarsi nel loro furgone dopo essere stati inseguiti dai rivali, uno dei quali armato di piccone (poi sequestrato). Tutti i “contendenti” sono stati denunciati per rissa: sono un 32enne e un 31enne residenti a Bologna e un 48enne e un 40enne di Reggio Emilia.

LEGGI ANCHE: Prende a colpi di machete la porta della vicina di casa: denunciato 25enne a Bologna

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»