Pronto il piano per un turismo Covid free in Basilicata

Come lo scorso anno la Regione attuerà un piano per mettere in sicurezza i turisti che arriveranno sulla costa tirrenica lucana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – La Basilicata è pronta per un turismo covid free. Come lo scorso anno la Regione attuerà un piano per mettere in sicurezza i turisti che arriveranno sulla costa tirrenica lucana, nel Metapontino, nei parchi nazionali Pollino e Appennino Lucano e in tutti i comprensori turistici delle aree interne. Lo rende noto l’assessore regionale alle Attività produttive Francesco Cupparo precisando che, “come avvenuto nell’estate 2020, le Unità speciali Covid-19 specifiche attivate presso i presidi ospedalieri distrettuali di Chiaromonte e Maratea, a servizio dell’area del Parco nazionale del Pollino e della costa tirrenica, e ancora a Policoro e a Matera, saranno gli strumenti per offrire sicurezza e rilanciare il turismo in Basilicata”. Si occuperanno dei tamponi per i turisti che arriveranno in Basilicata sprovvisti di certificazione realizzata nelle 48 ore precedenti, oltre che per il personale delle strutture e delle aziende della filiera turistica e saranno pronte, nel caso la proposta in fase di definizione da parte del governo diventi operativa, di somministrare il richiamo del vaccino a quei turisti in vacanza da noi che nelle rispettive regioni di residenza hanno già ricevuto la prima dose. “Nel nostro progetto – aggiunge Cupparo – un ruolo importante sarà assegnato ad Asp e Asm”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»