Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Di Maio: “Al lavoro per scrivere contratto di governo”. E sarà votato online

"Finalmente possiamo iniziare a occuparci dei problemi dell'Italia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Come sapete ieri sera si sono create le condizioni per cominciare a lavorare ad un governo del cambiamento M5s-Lega“. Lo dice Luigi Di Maio, in un intervento video su Facebook. “Adesso passiamo il prima possibile a dare un governo all’Italia. Ho incontrato Matteo Salvini qui e convenivamo sul fatto che ora bisogna parlare di temi”, spiega Di Maio.

“Oggi pomeriggio si riunira’ un tavolo con politici e tecnici, parlamentari e tecnici da una parte, parlamentari e tecnici da un’altra parte, del M5s e della Lega, per cominciare finalmente a scrivere il contratto di governo. Perche’ il nostro obiettivo e’ quello: portare a casa un contratto di governo che possa migliorare la qualità della vita degli italiani”.

FONTI M5S: “CONTRATTO CON LEGA SARÀ VOTATO ON LINE”

Il contratto sui temi che costituiranno la base dell’agenda del governo M5S-Lega verrà sottoposto dal Movimento 5 stelle al voto on line degli iscritti. È quanto si apprende da fonti pentastellate. Il voto tra gli iscritti avverrà subito dopo la sigla del contratto di governo tra Lega e M5s e prima di sottoporlo al Quirinale.

“ORA AL LAVORO, TEMPO NON È TANTISSIMO”

“Credo che stamattina siano stati fatti dei passi avanti significativi con Matteo Salvini – dice ancora Di Maio- e avremo modo nelle prossime ore di metterci subito al lavoro. Il tempo non e’ tantissimo, dobbiamo fare un lavoro fatto bene, dobbiamo ottenere dei risultati, come governo, per i cittadini che siano significativi. Molti li aspettiamo da tanto tempo”. “Non posso nascondere gioia e contentezza perché finalmente possiamo iniziare a occuparci dei problemi dell’Italia. Da oggi pomeriggio, da dopo pranzo seguiteci perché sono dei momenti importanti per la Repubblica”.  “Sono orgoglioso del fatto che siamo arrivati fin qui mantenendo la nostra linearità, la nostra coerenza e portando avanti in maniera lineare la nostra linea politica”.

 

 

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»