Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Bologna torna “Giardini e terrazzi”, e raddoppia in autunno

Appuntamento ai Giardini Margherita da venerdì a domenica con oltre 200 espositori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Ormai il giardinaggio è uno dei passatempi preferiti dagli italiani: il 37% dedica il proprio tempo libero alla cura del verde. Per gli appassionati bolognesi di fiori e piante si avvicina la 15esima edizione di ‘Giardini e terrazzi’. La location è sempre la stessa, il parco dei Giardini Margherita che per tre giorni, da venerdì a domenica 14 maggio, ospiterà oltre 200 espositori (+20% rispetto allo scorso anno, oltre 60 aziende in lista d’attesa) e accoglierà migliaia di visitatori (l’anno scorso furono circa 32.000). La manifestazione, oltre che dare impulso al mercato florovivaistico nel periodo dell’anno più importante per il comparto, offrendo un panorama sulle ultime novità in tema di verde, sposa anche finalità solidali grazie alla collaborazione con due realtà del volontariato, Inner Wheele e l’associazione Re-Use with love che proporrà una serie di iniziative finalizzate a raccogliere fondi a favore di Ageop e Ail. Peraltro, presentando l’edizione numero 15, il presidente del consorzio Fia (che organizza la kermesse), Oddone Sangiorgi, ha annunciato il raddoppio di ‘Giardini e terrazzi‘, che tornerà nella versione autunnale dall’8 al 10 settembre. Il cuore dell’evento è ai Giardini Margherita, dove si trovano gli stand degli espositori (non solo fiori e piante, ma anche attrezzature da giardino, arredi, tecnologie, complementi d’arredo per la casa e per il giardino, abbigliamento) e gli otto progetti del concorso sul verde creativo. Il parco ospiterà anche una serie di manifestazioni tematiche: la Dogparty and parade, spazio dedicato al mondo degli animali, il Wellness pavillion, una nuova area riservata al wellness (con corsi di yoga, pilates e fitness nella gabbia del leone Reno) e al cibo biologico.

Inner Wheeele collabora con la Pinacoteca ad un progetto per la riscoperta della rosa di Bologna e si adopererà per raccogliere fondi destinati al più giovane allevatore di Arquata, Comune abruzzese colpito dal sisma lo scorso anno. Re-Use with love organizzerà un mercatino solidale nei giardini del Baraccano con oggetti prodotti con materiale riciclato e la vendita di capi donati da alcune celebrità ed esponenti del mondo dello spettacolo, In occasione di “Giardini e terrazzi” Galleria Cavour ospiterà un giardino verticale realizzato da Botanica Rent. “Se c’è una manifestazione che è entrata nel cuore dei bolognesi è questa, anche per la grande attenzione al mondo della solidarietà”, sottolinea il direttore di Ascom, Giancarlo Tonelli. La tre giorni ha il sostegno del quartiere Santo Stefano (la presidente Rosa Amorevole pensa già ad un vento il prossimo anno per recuperare e valorizzare le rose antiche nel giardino del Baraccano) e dal Comune di Bologna. “Giardini e terrazze è stata una scommessa vincente, manifestazioni di questo tipo fanno bene“, sottolinea il direttore del settore Ambiente di Palazzo D’Accursio, Roberto Diolaiti, ricordando come Bologna abbia la quota di verde pro-capite più alta di Italia.

di Vania Vorcelli, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»