hamburger menu

Sindaco Lampedusa: “Hotspot di nuovo pieno di migranti, inquietante silenzio da Italia ed Ue”

Il primo cittadino, Totò Martello: "In poco più di 24 ore sono sbarcati oltre 700 migranti, le emergenze umanitarie sono uguali al di là del colore della pelle"

10/04/2022
lampedusa hotspot

(Foto d’archivio)

PALERMO – “Gli sbarchi a Lampedusa continuano anche oggi, in poco più di 24 ore sono oltre 700 i migranti sbarcati sull’isola. La macchina dell’accoglienza inizia ad essere sotto pressione e l’hotspot è pieno in attesa di avviare i trasferimenti sulle navi quarantena”. Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa.

LEGGI ANCHE: Migranti, SeaWatch: “Ieri nuova tragedia nel Mediterraneo”

“A sbarcare sull’isola in queste ore sono persone di diverse nazionalità, molti di loro arrivano da paesi lontani dalle coste africane – aggiunge Martello – Lampedusa come sempre continua a fare la sua parte, ma è inquietante il silenzio delle istituzioni italiane ed europee su quello che sta accadendo nel Mediterraneo. Lo ripeto – sottolinea Martello -, le emergenze umanitarie devono essere valutate tutte con la stessa attenzione, anche quelle del sud del mondo, anche quelle che coinvolgono persone che hanno il colore della pelle diverso dal nostro“.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-04-20T15:22:52+02:00