Potenza, Vito Santarsiero eletto presidente del Consiglio regionale

Il neo presidente del Consiglio regionale della Basilicata: "Rafforzare la nostra vicinanza ai territori e ai Comuni"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Il mio intento e’ quello di lavorare per rafforzare il legame tra la nostra istituzione e la societa’ lucana, in particolare con quelle sue parti che piu’ di tutte soffrono e piu’ di tutte pagano il prezzo di una crisi che e’ stata profonda e che giustamente guardano a noi, all’ente Regione, come il luogo a loro piu’ vicino dove trovare risposte alle loro attese, quello in cui poter veder nascere e concretizzarsi percorsi di partecipazione e di sviluppo sociale ed economico”. Queste le prime dichiarazioni del neo presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Vito Santarsiero (Pd) dopo la sua elezione.

“In questa stagione di confusione politica e di ridefinizione dell’impalcato istituzionale bisogna recuperare la fiducia dei cittadini nei riguardi di un ente che oggi viene sempre piu’ visto con sospetto, un ente da recuperare al ruolo che la Costituzione gli ha assegnato. Mio intento – ha sottolineato il dem – e’ quello di lavorare con tutti voi, presidente Pittella in primis, per rafforzare la nostra vicinanza ai territori ed ai Comuni, luogo cardine della nostra democrazia e luogo principe del nostro sistema e della nostra cultura istituzionale che li vuole avamposto nel rapporto con i cittadini e le loro esigenze.

Comuni da sostenere nelle politiche e nella loro legittima rappresentanza nell’organismo che per loro abbiamo immaginato e voluto nello Statuto, la Consulta delle autonomie locali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»