Usa, Fbi sequestra documenti all’avvocato del presidente Trump

Nei fascicoli anche informazioni su una presunta amante
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’Fbi ha sequestrato alcuni documenti dall’avvocato personale del presidente Donald Trump, Michael Cohen. Secondo il legale di Cohen i mandati di perquisizione sono stati eseguiti dall’ufficio del Procuratore degli Stati Uniti per il Distretto Sud di New York, e sarebbero relativi alle indagini del consulente speciale Robert Mueller.  Nei fascicoli ci sarebbero anche documenti riguardanti Stormy Daniels, la porno star con la quale Trump ebbe una relazione nel 2006. Trump ha criticato il ministro della Giustizia, Jeff Sessions, per essersi tirato fuori dalle indagini sul Russiagate, aprendo di fatto la strada alla nomina di Robert Mueller.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»