Your monthly usage limit has been reached. Please upgrade your Subscription Plan.

Italia
°C

Vinitaly, Zingaretti: “Anno record, il Lazio torna protagonista”/FOTO e VIDEO

Oggi il presidente Zingaretti in visita al padiglione che ospita i 65 produttori del Lazio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “Questo è l’anno dei record per il Lazio al Vinitaly: 65 cantine, tornano i grandi marchi regionali che negli anni passati a volte avevano scelto altri stand, una presenza di un padiglione iperaffollato, e soprattutto tanti giovani. Ragazze e ragazzi produttori che stanno rilevando o comprando e hanno deciso di buttarsi in questa grande esperienza della produzione del vino”. A dirlo è il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervistato dall’agenzia Dire al Vinitaly, la fiera di Verona dedicata al vino.

Il presidente sta visitando il padiglione della Regione che conta 1.800 metri quadrati e 65 produttori del Lazio, arrivati al Vinitaly con cento etichette. E tra fotografie con i produttori e un brindisi alle bollicine, Zingaretti prosegue la visita, fermandosi a ogni stand, accompagnato dall’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Carlo Hausmann, e dall’amministratore unico di Arsial, Antonio Rosati. “E’ un Lazio iperattivo quello che vediamo qua e che è tornato alla grande- aggiunge il presidente- finalmente lo stand e’ di nuovo tutto intero, per anni ne avevamo solo la metà. Oggi- conclude- stiamo ridiventando protagonisti”.

di Nicoletta Di Placido, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»