Coronavirus, Brusaferro: “5-7% dei positivi è under 30, fondamentali per evitare il contagio”

Il presidente Iss, Silvio Brusaferro, parla dei provvedimenti adottati per affrontare l'emergenza Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Circa il 5-7% di persone che ha contratto il coronavirus ” ha meno di 30 anni. E’ la conferma che queste fasce di eta’ sono meno suscettibili, ma anche che il loro comportamento e’ fondamentale per evitare il contagio”. Lo dice il presidente Iss, Silvio Brusaferro, in conferenza. 

BRUSAFERRO: “DURATA DELLA TERAPIA INTENSIVA DIPENDE DA ETÀ E PATOLOGIE”

 “Auspicabilmente chi finisce in terapia intensiva nella stragrande maggioranza dei casi ne esce, la durata media dipende dalle fasce d’eta’ e dalla gravita’ dell’impegno”.

BRUSAFERRO: “MISURE COERENTI A INCUBAZIONE CHE RAGGIUNGE 14 GIORNI”

“Le misure non sono istantanee ma coerenti al tempo di incubazione, che raggiunge anche i 14 giorni, ma i valori piu’ frequenti sono tra i 4 e i 7”. 

BRUSAFERRO: “COMPORTAMENTI CONGRUI O CURVA CONTAGIO NON CAMBIA”

“Se gli atteggiamenti non saranno congrui ai decreti appena emessi sara’ difficile modificare le curve del contagio”. 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»