Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Grillo contestato a Lecce, ex attivisti bruciano bandiere

Su uno dei cartelloni che stringono tra le mani si legge: “Grillo- M5S complici di Tap, siete finiti Vaffa”.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print





Precedente
Successivo

BARI – Lo definiscono “traditore” e “infame”. Su uno dei cartelloni che stringono tra le mani si legge: “Grillo- M5S complici di Tap, siete finiti Vaffa”. E così, quello che fu lo slogan utilizzato per celebrare le giornate per archiviare volgarmente il passato, è adesso un invito rivolto a chi ne fece una bandiera: Beppe Grillo. Il comico ieri sera si trovava a Lecce, città che ospita il suo spettacolo ‘Insomnia (Ora dormo!)’ e dove alcuni ex attivisti del M5S e cittadini contrari alla realizzazione del gasdotto Tap che approderà in Puglia portando così gas azero in Europa, hanno manifestato contro il garante del Movimento. Una protesta durante la quale alcune bandiere pentastellate sono state bruciate e Grillo è stato definito “garante di Ilva” e “garante di Tap”. I manifestanti, che si sentono presi in giro dalle promesse non mantenute dai grillini, si sono poi rivolti a chi ha varcato l’ingresso del teatro Politeama greco per assistere allo show: “Non date i vostri soldi a chi ha tradito il nostro territorio”.

di Alba Di Palo

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»