Bilancio, al via concertazione tra Governo e parti sociali

SAN MARINO - Governo, sindacati e categorie avviano un
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – Governo, sindacati e categorie avviano un dialogo permanente sui prossimi provvedimenti da prendere per rimettere in equilibrio i conti pubblici. Si è infatti insediato oggi, a Palazzo Begni, il Tavolo della Concertazione, previsto dall’Ordine del giorno licenziato in Consiglio grande e generale nella sessione di febbraio. “L’Ordine del giorno- spiega una nota dell’esecutivo- approvato a conclusione del dibattito consiliare sui conti pubblici, impegnava il congresso di Stato ad avviare da subito una consultazione permanente con le parti sociali sui temi riguardanti la finanza pubblica e definire interventi partecipati per rilanciare le politiche di sviluppo economico”.

All’incontro odierno ha partecipato una delegazione di governo rappresentativa di tutte le segreterie di Stato e tutte le organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro. Tutti i partecipanti al tavolo “hanno evidenziato la piena disponibilità al dialogo– prosegue la nota- e alla collaborazione su temi di rilevanza strategica per il rilancio del sistema Paese”. Il governo si è impegnato a convocare in tempi rapidi un nuovo incontro del tavolo della concertazione, “al fine di avviare un confronto continuativo”. Infine, l’obiettivo condiviso è “definire una piattaforma operativa che possa permettere di affrontare le prossime sfide del Paese con particolare riferimento al risanamento dei conti pubblici- ribadisce in conclusione la nota- al consolidamento del settore bancario e al rilancio dell’economia e dell’occupazione“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»