Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella in Africa, sarà il primo Presidente italiano a fare un viaggio di Stato in Camerun

Partirà domenica 13 marzo, nel pomeriggio, per una visita in Africa che avrà come prima tappa l'Etiopia e poi la Repubblica del Camerun
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

sergio_mattarella

ROMA – Sergio Mattarella sarà il primo presidente della Repubblica italiana a fare un viaggio di Stato in Camerun. Partirà domenica 13 marzo, nel pomeriggio, per una visita in Africa che avrà come prima tappa l’Etiopia e poi la Repubblica del Camerun. Il capo dello Stato sarà in trasferta tutta la settimana: dal 13 al 20 marzo. Arriverà domenica 13 marzo, alle 19, ad Addis Abeba. L’Etiopia, con 99 milioni di abitanti, è il secondo Paese piu’ popoloso del Continente dopo la Nigeria e il principale contributore, in Africa, per le operazioni di peacekeeping (con operazioni in Somalia e Sudan). Il Paese non solo ha un ruolo centrale nel Corno d’Africa ma, nei prossimi anni, assumerà un ruolo sempre piu’ importante in tutta l’area del Mediterraneo: si colloca al momento al dodicesimo posto, fra le economie mondiali in crescita, con un tasso di sviluppo del 10 per cento. E non è un caso il viaggio del presidente della Repubblica proprio li’, in vista della prima Conferenza Italia-Africa che si terrà a Roma il prossimo 18 maggio. Mattarella è il secondo presidente della Repubblica che si reca in Etiopia, dopo la visita di Oscar Luigi Scalfaro nel 1997.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»