Fattorie didattiche e corsi di cucina in spiaggia, come scegliere la vacanza per il ‘pupo’

MODENA - Si gioca, ci si arrampica, si
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

children tour6

MODENA – Si gioca, ci si arrampica, si scivola sui gommoni, e si incontrano i personaggi più amati dai bambini come Mia, la ragazzina che parla con gli unicorni dell’omonima serie tv. È soltanto una parte di quello che succederà nell’area espositiva di 600 metri quadri dell’Emilia-Romagna durante la 13esima edizione di “Children’s Tour”, la più importante fiera in Europa dedicata alle vacanze per famiglie e ragazzi, in programma a Modena dal 18 al 20 marzo e presentata questa mattina in conferenza stampa a Bologna. All’appuntamento di ModenaFiere sono attesi operatori turistici da tutta Europa, a cui, durante la tre giorni, l’Emilia-Romagna presenterà la propria offerta turistica dedicata alle famiglie con bambini nella fascia di età 0-14. Saranno presentate in anteprima le tendenze 2016, le proposte per bambini e famiglie, il turismo scolastico, il benessere termale per i più piccoli, i soggiorni didattico-creativi e quelli sportivi, il divertimento nella Riviera dei Parchi e nei Parchi Avventura.

children tour2All’interno dello stand, oltre 30 operatori presenteranno tante offerte di vacanza per ragazzi: dalla Riviera adriatica alle Città d’arte, dall’Appennino alle Terme, fino ai Parchi Avventura, ai Parchi di Divertimento e al tour dei Castelli regionali. Children’s Tour non è però soltanto una vetrina con intrattenimenti per i bambini, ma è soprattutto un momento di scambi commerciali: i 200 espositori dell’offerta incontreranno i tanti tour operator provenienti da ogni parte d’Europa, e i tre giorni della fiera saranno ricchi di workshop, convegni e contatti commerciali. Anche nel 2016, fa sapere Apt Servizi, l’Emilia Romagna “si conferma leader nel turismo per bambini”. Ad esempio, in regione le famiglie “trovano gli 11 parchi di divertimento ‘Riviera dei Parchi’, 11 parchi avventura, 23 castelli storici, 110 chilometri di costa attrezzata, nove baby park sulla neve, 20 musei curiosi e poi vacanze studio, laboratori, escursioni, fattorie didattiche, e strutture ricettive ‘customer oriented'”. Fra le proposte del 2016 ci sono, nel dettaglio, “i giochi di ruolo in costume nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, la giornata con albergo incluso nella Riviera dei Parchi, i corsi di cucina per i più piccoli organizzati in spiaggia e in alcuni alberghi, le escursioni in Appennino e nei Parchi protetti, e il benessere termale per i piccolissimi”.

children tour7“Children’s tour”, afferma il presidente dell’Unione di prodotto Appennino-Verde Pierluigi Saccardi, “prevede la più importante borsa economica italiana dedicata ai viaggi delle famiglie con bambini, e questo appuntamento è l’occasione sia per far conoscere tutte le opportunità di vacanza messe in campo dai nostri operatori turistici, sia per ribadire la centralità della figura del bambino nella pianificazione delle vacanze familiari”. Un motivo in più per andare nel week end a Modena è il ricco cartellone degli intrattenimenti allo stand dell’Emilia-Romagna. Ad esempio “Cerwood”, il parco avventura di Cervarezza, in provincia di Reggio Emilia, allestirà un’area con discesa sui tubby, cioè sui gommoni, una pista per go-kart a pedali, un’area campeggio, lo spazio biodiversità, l’atelier dell’energia, e laboratori sull’escursionismo. Le Fattorie didattiche proporranno invece laboratori e attività di animazione, mentre la Riviera dei Parchi offrirà biglietti omaggio a tutti i bambini che coloreranno un volantino. Il 20 marzo, dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 16, si aprirà poi il Laboratorio degli Gnomi di Esploramontagne: i bambini “parteciperanno al laboratorio del feltro, mentre tre animatori con violino e corno parleranno della vita degli gnomi, come riconoscerli e soprattutto dove trovarli”. Lo stesso giorno, inoltre, i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza porteranno in scena “i personaggi dei manieri da favola”, a cura della Rocca San Vitale Fontanellato. E siccome quando si parla di bambini le storie non possono mancare, sempre il 20, dalle 16 alle 18, ci sarà il momento delle favole curato da Riccioneterme.

Alle 18 del 18 marzo, infine, “Selezione Modena” con i suoi produttori locali farà degustare al pubblico prodotti enogastronomici di eccellenze modenesi, tra cui l’aceto balsamico tradizionale, il Parmigiano Reggiano, il Lambrusco, i salumi tipici, le confetture e i dolci, e la mattina del 20 sarà il momento delle degustazioni guidate, curate dall’Aed (Associazione esperti degustazioni), “L’aceto balsamico tradizionale incontra il Parmigiano Reggiano”. Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito web www.childrenstour.it.

di Andrea Mari, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»