Autismo. ‘Dopo di noi’, Carnevali: “Tra 1 mese bozza di legge in Aula”

ROMA - "Stiamo arrivando alla bozza quasi definitiva del testo, poi c'è la fase emendativa in commissione, io mi auguro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Stiamo arrivando alla bozza quasi definitiva del testo, poi c’è la fase emendativa in commissione, io mi auguro di poter arrivare in Aula nel giro di un mese”. Lo rivela Elena Carnevali, esponente della commissione Affari sociali del Pd e relatrice del progetto di legge che riguarda ‘Il dopo di noi’.

Un testo che “fa sintesi di sei proposte di progetti di legge depositati- prosegue il deputato- con l’obiettivo di mettere in campo sistemi innovativi dal punto di vista dell’abitazione, della possibile residenzialità e presa in carico, della tipologia e del modo di poter assistere e soprattutto di garantire quello a cui tengono le famiglie e le associazioni: la costruzione nel periodo del ‘Durante noi’ di un progetto di vita condiviso anche con le famiglie”. Le novità non finiscono qui: “Accanto a questo c’è la costituzione di un fondo, ci saranno anche delle agevolazioni di natura fiscale e l’obiettivo di valorizzare un percorso di natura giuridica, come il trust, frutto di un’accoglienza avvenuta durante le audizione fatte nella proposta di legge”. Tutte misure che per Carnevali “corrispondono a un obiettivo da troppo tempo ignorato, su cui le famiglie ci hanno allertato da troppo tempo e che non trova ancora risposte in modo omogeneo sul territorio, per garantire a ragazzi e ragazze durante la vita adulta di poter vivere i loro contesti di vita, amicali e relazionali, e di avere una buona e continuativa assistenza e presa in carico”.

di Rachele Bombace

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»