Bonaccini a Draghi: “Le priorità sono la pandemia e le risorse europee”

stefano bonaccini
Il presidente dell'Emilia-Romagna ha incontrato il premier incaricato per discutere di vaccini e recovery. Domani ci sarà la conferenza delle Regioni in cui si discuterà in particolare degli spostamenti per dare un parere al Governo prima di un nuovo dpcm
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Le Regioni pongono al nuovo governo “due priorità assolute. La prima è la lotta alla pandemia con uno strumento nuovo e decisivo, il vaccino, e quindi l’offerta di collaborazione affinché sia la più rapida e incisiva possibile”. Così il presidente della conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini dopo l’incontro con il premier incaricato Draghi. Il governatore dell’Emilia-Romagna sottolinea che “più persone si vaccineranno, più velocemente si potrà passare a una fase di maggiore tranquillità per tutti”.

La seconda priorità è il recovery e le risorse europee con “una quantità di risorse, un fatto storico imperdibile e mai visto. Abbiamo chiesto un incontro urgente con il presidente perchè su questo non siamo riusciti a incontrare Conte”. Infine Bonaccini avverte che “nessun governo senza la compartecipazione degli enti locali può mettere a terra oltre 200 miliardi di euro” e per far questo “serve una robusta semplificazione delle norme“. Con Mario Draghi “ci siamo detti che i ristori è bene che arrivino il prima possibile a chi li merita” spiega Bonaccini.

“SUL VACCINO SPERO NON CI SIA BISOGNO DI ACQUISTI AUTONOMI DELLE SINGOLE REGIONI”

“Ogni acquisto di vaccini deve avere autorizzazioni precise e serve una leale collaborazione tra governo e Regioni, mi auguro che non ci sia bisogno di acquisti fatti singolarmente e autonomamente” ha chiarito il presidente della conferenza delle Regioni.

“DOMANI CONFERENZA DELLE REGIONI E DAREMO IL PARERE SUGLI SPOSTAMENTI PER IL NUOVO DPCM”

“Il Governo dovrà fare un nuovo dpcm. Noi domattina abbiamo una Conferenza delle Regioni e Province autonome e discuteremo di questo. Mi pare che in questo momento una delle questioni principali sia il tema dello spostamento tra Regioni. Domattina ne discutiamo, poi daremo il nostro parere e pensiero a chi dovrà formare il Governo”. Così il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini.

LEGGI ANCHE: Bassetti difende il vaccino Astrazeneca: “È ottimo, mi rivaccinerei con quello”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»