Digitale, cambiano le date del Mastercourse Anorc per la formazione di professionisti

Si terra’ a Roma dall'1 aprile al 7 maggio al Centro Congressi Cavour
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Cambiano le date del Mastercourse primaverile di ANORC, che inizierà l’1 aprile invece che il 18 febbraio e proseguirà per le successive 5 settimane offrendo agli iscritti la possibilità di personalizzare il calendario distribuendo le 70 ore di frequenza previste da programma secondo le proprie esigenze. Le nuove date, le modalità di iscrizione e tutte le informazioni sono disponibili al link: https://anorc.eu/associazione/mastercourse-formazione-gestione-e-conservazione-di-dati-informazioni-e-documenti-informatici/.

LEGGI ANCHE

Digitale, interazione e formazione: è online il nuovo sito di Anorc

Privacy, Anorc: “Italia prima per sanzioni ma nessuna traccia del Gdpr”

Anorc pubblica gli atti del congresso annuale sulla governance digitale

I TEMI AL CENTRO DEL MASTERCOURSE

Il Mastercourse è un percorso di formazione sulla gestione, conservazione e protezione dei contenuti digitali dedicato a Imprese, PA e Professionisti, nato da un progetto scientifico di Digital&Law Department e che vedrà il coinvolgimento di alcuni dei maggiori esperti del settore sotto la direzione scientifica dell’Avv. Andrea Lisi. Il Mastercourse ha ricevuto inoltre anche il patrocinio di AgID – Agenzia per l’Italia Digitale.

IL CALENDARIO DELLE LEZIONI

Si tratta di un corso di studi di 70 ore di lezione divise in 10 giornate distribuite tra il 1 aprile e il 7 maggio che punta al perfezionamento di profili professionali ormai essenziali in un contesto di trasformazione settoriale dovuta all’innovazione e, soprattutto, all’introduzione di nuove regole e linee guida. Parliamo dei Manager della Trasformazione Digitale, dei Data Protection Officer (DPO), dei Digital Preservation Officer (DPO), figure sempre più richieste sia nel pubblico che nel privato. Il calendario della sessione primaverile (quella autunnale sarà a Milano a ottobre) prevede lo svolgimento di 3 moduli con una formula personalizzabile. Gli iscritti cioè potranno infatti gestire la frequenza a seconda delle proprie esigenze. Il primo modulo sarà tra il 1-2 e tra il 15-16 aprile. Il secondo si svolgerà il 21, 22 e 23 aprile. Il terzo modulo il 5, 6 e 7 maggio.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO

“Il Mastercourse- si legge nella pagina di presentazione- si propone di trasferire gli strumenti normativi e operativi, le modalità di applicazione e le misure di sicurezza da adottare nella propria organizzazione, alla luce degli ultimi aggiornamenti in materia, tra cui le Linee Guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici, che sostituiranno l’apparato dei tre DPCM risalenti al 2013/2014 e le novità introdotte nel contesto normativo europeo dal GDPR (General Data Protection Regulation) – Regolamento UE 679/2016”.

“La formazione non deve essere intesa come un peso a carico del lavoratore o dell’azienda o, ancor più, come un plus inaccessibile al disoccupato- dichiara l’Associazione in una nota- si avverte chiaramente la necessità di apportare interventi urgenti, per rimuovere degli ostacoli, apparentemente insormontabili, per lo sviluppo della nostra società. Un’appropriata formazione multidisciplinare deve essere considerata un investimento nel lavoro “qualificato”, in grado anche di spingere le imprese ad offrire condizioni più vantaggiose. La soluzione- chiude la nota- sono le competenze”.

Ecco perché ANORC ha pensato ad una soluzione per l’alta formazione, il Mastercourse 2020, un percorso incentrato su gestione, conservazione e protezione dei contenuti digitali, in grado di rispondere al fabbisogno formativo di competenze di Imprese, PA e Professionisti. La sede romana sarà il Centro Congressi Cavour (Via Cavour, 50/a, Roma).

Per maggiori informazioni su iscrizioni e costi, la pagina ufficiale del corso (https://anorc.eu/associazione/mastercourse-formazione-gestione-e-conservazione-di-dati-informazioni-e-documenti-informatici/), oppure si può a scrivere all’indirizzo [email protected].

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»