NEWS:

Finanziaria, “poche e irrilevanti le risorse per l’agricoltura”

Nella manovra da quasi 10 miliardi i fondi per le campagne coperti da trasferimenti nazionali ed europei. "Mistero" sulle risorse del Psr

Pubblicato:10-01-2023 19:57
Ultimo aggiornamento:10-01-2023 19:57
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

CAGLIARI – “Poche e irrilevanti le risorse in finanziaria destinate all’agricoltura, che viene finanziata in toto da un’imponente mole di trasferimenti nazionali ed europei”. Questo quello che si legge nel resoconto dell’ufficio stampa del Consiglio regionale sardo sulla seduta della commissione Attività produttive, convocata oggi per esaminare la finanziaria che dovrebbe approdare in aula tra una decina di giorni. Una manovra corposa- stando ai numeri forniti dalla giunta regionale sfiorerebbe i 10 miliardi di euro- dove però ci sarebbe poco spazio per i capitoli destinati al mondo delle campagne, al netto degli emendamenti che saranno presentati direttamente in aula. E, a proposito delle modifiche al provvedimento, continuano ad essere un mistero le risorse per rimpinguare il Piano di sviluppo rurale, promesse dall’assessore all’Aricoltura, Valeria Satta, nell’ultimo faccia a faccia con i pastori. Al termine del confronto , lo scorso 20 dicembre, i pastori avevano strappato a Satta la promessa che nella finanziaria sarebbe stato previsto un finanziamento di 23 milioni all’anno per cinque anni (o almeno tre, visto che la manovra si sviluppa nel triennio 2023-2025), ma, da quanto emerge, ci sarebbero le risorse solo per coprire quest’anno. Tra l’altro, l’emendamento sul Psr non è stato depositato dall’esecutivo, ma verrà presentato direttamente in aula durante la discussione del provvedimento.
Che il quadro della situazione non sia chiaro, lo confermano anche le dichiarazioni del presidente della commissione Attività produttive, Piero Maieli, rilasciate all’emittente locale Videolina: “L’assessora Satta ha detto che ha recuperato i fondi promessi agli allevatori, speriamo sia così. E speriamo anche che non siano state fatte economie a discapito di qualcun altro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy