A Roma dal 10 gennaio arrivano i classici della letteratura dipinti da Chiara Montenero

ROMA – Inaugurerà il 10 gennaio alla Galleria SpazioCima di Roma ‘Raccontamenti 2’, la mostra della poetessa e scrittrice Chiara Montenero, prima artista italiana ad aver esposto al museo del Bardo di Tunisi. Protagonisti delle sue tele i grandi classici della letteratura reinterpretati alla luce della pittura.

Da ‘Moby Dick’ di Melville al ‘Canto di Natale’ di Dickens, dall”Odissea’ di Omero agli ‘Ossi di Seppia’ di Montale, proseguendo tra ‘Cime Tempestose’ e ‘Notti Bianche’. Circa venticinque le opere in esposizione, prevalentemente acrilici su tela, di vari formati. Marchio di fabbrica della Montenero è la figura geometrica del quadrato, esaltato dall’uso dei colori, spesso non più di tre, dalla tavolozza dei blu e dei rossi, che si contrappone al turbinio di segni accennati, forse lettere incompiute. Il tutto tenuto insieme da una costante elegante raffinatezza formale.

“C’è un rigore e una pulizia in quel quadrato– dichiara Irene Niosi, curatrice della mostra- ‘anima igienica’ diceva Lorca a proposito di Dalì. Certo è che ci pone un dubbio. Forse quel quadrato non è altro che un cuore troppo grande, il cuore deformato di Chiara: un cuore colmo d’amore”.

I grandi classici dipinti dall’artista potranno essere visitati dal pubblico dal lunedì al venerdì a ingresso libero fino al 2 febbraio. Una parte del ricavato ottenuto dalla vendita delle opere sarà devoluto alla onlus ‘Kenya. Insiemeperdonare’. La mostra è organizzata da Roberta Cima.

LEGGI ANCHE Terremoto, opere d’arte scampate al sisma rivivono in una mostra 3D

10 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»