Ad Atene spari davanti alla sede del partito socialista, ferito un agente

A terra sono stati trovati tre bossoli di fucile: è successo davanti a una delle sedi del Pasok, il partito socialista panellenico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le autorità greche hanno confermato il ferimento di un agente di polizia fuori di una delle sedi del partito Socialista panellenico (Pasok), nel centro di Atene. La sparatoria è avvenuta stamani, e sul luogo gli inquirenti hanno ritrovato tre bossoli di fucile. Sebbene ad ora nessuno abbia rivendicato il gesto, i sospetti cadono sulla frangia degli anarchici, che non di rado hanno scontri diretti con la polizia oppure colpiscono i simboli dell’establishment tra cui sedi istituzionali, centrali di polizia, ambasciate e istituti finanziari.

Tra i gruppi nel mirino degli investigatori c’è Lotta rivoluzionaria, già responsabile dell’attentato all’ambasciata statunitense del 2007. L’agente – che risulta il solo ferito al momento, stando a fonti di stampa concordanti – è stato trasportato in ospedale. Ha riportato ferite gravi, ma non è in pericolo di vita.

di Alessandra Fabbretti, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»