Lavoro. Squinzi: “Il Jobs act è valido, ma da solo non crea posti di lavoro”

"Non è che il Jobs Act crea da solo i posti di lavoro. Ci vuole il mercato", dice il presidente di Confindustria"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

squinziROMA – Il Jobs Act? “Sicuramente un po’ sta funzionando. Vediamo poi su periodi più lunghi cosa accade perché non si può esprimere un giudizio così in poche settimane e in pochi mesi. Però, certamente il concetto a cui si ispira il Jobs Act è un concetto buono e valido”. Lo dice il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi al quotidiano online Affaritaliani.it. Ma serve per fermare la disoccupazione in Italia? “No, diciamo che potremo assistere a un’ulteriore diminuzione della disoccupazione solo se si crea il lavoro- risponde Squinzi- E cioè se si creano dei veri posti di lavoro. Non è che il Jobs Act crea da solo i posti di lavoro. Ci vuole il mercato”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»