hamburger menu

VIDEO | Tivoli, incendio nell’ospedale: morti 3 pazienti anziani, 200 evacuati

Quattro pazienti sono morti nell'incendio divampato all'ospedale di Tivoli: la struttura è stata evacuata ed è inagibile

Pubblicato:09-12-2023 11:37
Ultimo aggiornamento:09-12-2023 15:50
Canale: Roma
Autore:
ospedale tivoli
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Ci sono tre morti nell’incendio che è divampato nella tarda serata di ieri all’ospedale di Tivoli, in provincia di Roma. I pazienti morti – due donne e un uomo -sono tutti anziani. Ci sono anche feriti, due dei quali in condizioni gravi. La struttura risulta completamente evacuata e inagibile: oltre 200 pazienti (tra cui anche sette bambini e una donna incinta messa in salvo con un’autoscala) sono stati evacuati. È stata allestita la palestra comunale per gestire l’emergenza. Sono stati trasferiti anche pazienti che si trovavano nel reparto Covid. Saranno le indagini a fare luce sulle cause della tragedia. La procura di Tivoli ha aperto un’inchiesta.

LEGGI ANCHE: Incendio Tivoli, Asl Roma 5: “Probabilmente fiamme partite da area rifiuti, evacuate 193 persone”
LEGGI ANCHE: Incendio all’ospedale di Tivoli, ecco i numeri di emergenza da chiamare

LEGGI ANCHE: Incendio Tivoli, il sindaco: “Un anziano è morto mezz’ora prima del rogo. L’ospedale è chiuso”

LE VITTIME

I nomi delle vittime sono Giuseppina Virginia Facca di 84 anni, Romeo Sanna e Pierina Di Giacomo di 86 anni. Una delle vittime si trovava nel reparto di Cardiologia, altre due erano ricoverate nel reparto di Medicina. C’è un quarto anziano che è morto ieri sera all’ospedale, ma è morto poco prima che scoppiasse l’incendio.

DEI RIFIUTI SPECIALI ALL’ORIGINE DEL ROGO

Stando alle prime ricostruzioni, il rogo è divampato al terzo piano -3, in particolare da alcuni locali dove si trovano degli ambulatori, e poi si sia propagato anche ai due piani superiori, interessando anche la Medicina e la Cardiologia. Da un primo sopralluogo dei Vigili del fuoco, è emerso che il rogo potrebbe essere partito da alcuni rifiuti speciali che si trovavano in una piazzola dell’ospedale. Da lì, le fiamme poi si sono propagate all’interno della struttura, prima al piano meno tre (dove c’è anche il pronto soccorso) e poi agli altri reparti.


MELONI: “CORDOGLIO A FAMIGLIARI VITTIME E VICINANZA A PERSONE COLPITE”

Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, esprime il più sentito cordoglio ai famigliari delle vittime dell’incendio che si è sviluppato nell’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli e la vicinanza a tutte le persone colpite. È quanto si legge in una nota diffusa da Palazzo Chigi.

SCHILLACI: “TERRIBILE TRAGEDIA, CORDOGLIO AI FAMILIARI VITTIME”

“Lo spaventoso incendio divampato all’ospedale di Tivoli è una tragedia terribile. Ai familiari dei quattro anziani che hanno perso la vita rivolgo il mio sincero cordoglio e la mia vicinanza. Sono in costante contatto con il presidente Rocca il quale mi ha assicurato che tutti i pazienti sono stati messi in sicurezza e siamo pronti a dare il supporto necessario. Ringrazio tutti gli operatori coinvolti nelle attività di soccorso, i medici e gli infermieri che stanno garantendo assistenza e le strutture sanitarie che si sono attivate per accogliere i pazienti trasferiti da Tivoli. Auspichiamo che le indagini chiariscano al più presto le cause che hanno portato al rogo”. È quanto dichiara il Ministro della Salute, Orazio Schillaci.

GUALTIERI: CI STRINGIAMO A FAMILIARI, TERRIBILE TRAGEDIA

“Ci stringiamo ai familiari delle vittime e a tutta la comunità di Tivoli per la terribile tragedia che si è consumata questa notte all’Ospedale San Giovanni Evangelista. Grazie ai vigilidelfuoco e a tutto il personale sanitario per il grandissimo impegno nei soccorsi”. Così su X il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-12-09T15:50:22+01:00

Ti potrebbe interessare: