Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, si tuffa nudo nella fontana delle Naiadi dopo aver minacciato gli agenti

uomo nudo fontana naiadi
Bloccato anche con l'uso dei manganelli. Due agenti della polizia di stato sono rimasti contusi e sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È diventato virale il video girato ieri mattina, di un uomo, un 23enne che completamente nudo si è arrampicato sulla fontana delle Naiadi a piazza della Repubblica. Il video, girato da un anonimo cittadino, mancherebbe dell’antefatto, e cioè che lo stesso uomo aveva in precedenza minacciato l’agente di Roma Capitale con il collo di una bottiglia rotta.

Gli agenti del gruppo sicurezza pubblica emergenziale, loro malgrado finiti nelle acque della fontana, hanno tratto in arresto l’uomo dopo averlo bloccato anche con ricorso all’uso dei manganelli.

IL RINGRAZIAMENTO DEL QUESTORE

Il Questore di Roma Mario Della Cioppa esprime riconoscenza a tutti gli agenti intervenuti nel sedare le intemperanze del 22enne nigeriano che oggi ha prima minacciato alcuni agenti, quindi è salito nudo sulla fontana della Naiadi a Piazza della Repubblica. Il Questore ringrazia “per aver messo a rischio la propria incolumità al fine di porre fine alle gesta sconsiderate del soggetto, esponendosi ad intemperie ed al freddo, pur di salvaguardare la stessa incolumità della persona responsabile”. Due agenti della polizia di stato sono rimasti contusi e sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso, dove sono stati refertati con 7 giorni di prognosi, per trauma alla caviglia e alla mano. “Per raggiungere lo scopo – spiega una nota della Questura – è stato utilizzato lo sfollagente in dotazione, esclusivamente per rendere inoffensivo il soggetto, senza arrecargli alcun danno fisico, attesa la pericolosità del medesimo che stava sopraffacendo l’appartenente alla Polizia Roma Capitale, intervenuto per primo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»