Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sassari, focolaio Covid dopo il pellegrinaggio a Medjugorje: sei ricoverati

crocifisso medjugorje
Trenta positivi tra i 180 partiti dall'Isola per la Bosnia-Erzegovina. Tra i sei ricoverati, di età media abbastanza alta, quattro non sono vaccinati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAGLIARI – Sono sei, e non cinque come inizialmente emerso, i pazienti positivi al Covid ricoverati attualmente nel reparto di Malattie infettive dell’Aou di Sassari, tra le 180 persone che hanno fatto ritorno in Sardegna nei giorni scorsi dopo aver partecipato al pellegrinaggio a Medjugorje, che si è trasformato in un focolaio per il coronavirus. In totale, sono circa trenta i pellegrini, la maggior parte residenti nel Nord dell’isola, risultati positivi al Covid-19 dopo il viaggio religioso in Bosnia-Erzegovina.

Da quanto apprende la Dire, tra i sei ricoverati in Malattie infettive, quattro non sono vaccinati. L’età media dei pazienti è abbastanza alta – quasi tutti sono nati negli anni ’50 – e ci sarebbe anche una persona classe 1929. I due pazienti vaccinati presenterebbero complicazioni legate ad altre patologie.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»