A scuola mascherina sempre obbligatoria dai 6 anni in su. Anche con il rispetto delle distanze

Lo precisa una nota inviata alle scuole dal ministero dell'Istruzione che spiega quanto già disposto dal Comitato Tecnico Scientifico nella riunione dell'8 novembre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – L’attività didattica per la scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione continua a svolgersi in presenza, ma con l’uso obbligatorio delle mascherine, anche nei casi in cui è rispettato il metro di distanza. Lo precisa una nota inviata alle scuole dal ministero dell’Istruzione che spiega quanto già disposto dal Comitato Tecnico Scientifico nella riunione dell’8 novembre. A partire dalla scuola primaria, dunque, la mascherina dovrà essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli, “salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina”. 

Naturalmente, è possibile abbassare la mascherina per bere, per i momenti della mensa e della merenda– spiega il ministero- così come durante l’attività musicale degli strumenti a fiato e del canto, limitatamente alla lezione singola e solo durante l’esecuzione. Oltre alle mascherine chirurgiche fornite dalla struttura del Commissario Arcuri, “possono essere utilizzate anche mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso”.

Nelle sezioni di scuola primaria a tempo pieno e di scuola secondaria di primo grado a tempo prolungato, è necessario prevedere la sostituzione della mascherina di tipo chirurgico a metà giornata, per garantirne l’efficienza. La struttura commissariale sta già provvedendo allo sviluppo delle forniture.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

9 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»