In Venezuela una legge contro l’odio: per i trasgressori fino a 20 anni di carcere

Nelle intenzioni dell’Assemblea costituente venezuelana la legge è destinata a colpire i media
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Il Venezuela ha approvato una legge contro l’odio, che prevede una pena fino a 20 anni di carcere per chi la infrange.

Nelle intenzioni dell’Assemblea costituente venezuelana la legge è destinata a colpire i media: punisce, infatti, chi diffonde messaggi che istigano alla violenza o all’odio attraverso televisione, radio o social media.

Un’accusa che il presidente Nicolas Maduro indirizza spesso all’opposizione.

Intanto Maduro è apparso in compagnia di Diego Armando Maradona, arrivato per firmare un contratto con la televisione Telesur.

Secondo alcuni diplomatici europei, Bruxelles si starebbe preparando a imporre un embargo sulle armi e altre sanzioni contro il Venezuela, in risposta alla crisi politica in cui versa il Paese. Le misure avvicinerebbero l’Europa alla linea dura degli Stati Uniti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»