fbpx

Tg Lazio, edizione del 9 ottobre 2020

CORONAVIRUS, NEL LAZIO VALORE RT SALE ANCORA: E’ A 1.19

Nel Lazio il valore RT, che indica la trasmissione del virus, sale da 1.09 a 1.19, ma il tasso di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva e di area medica per pazienti Covid, rimane sotto la soglia di attenzione. E’ quanto emerge dal 21esimo report del ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanita’, relativo all’ultima settimana con i dati aggiornati al 6 ottobre. Intanto però continuano a emergere nuovi focolai, l’ultimo in una casa di riposo a Concerviano, in provincia di Rieti, con 25 positivi tra ospiti e operatori. La struttura è stata posta in isolamento.

DOMANI DI NUOVO IN PIAZZA A ROMA I NEGAZIONISTI DEL COVID

I negazionisti del Covid scenderanno domani in piazza a Roma per protestare – come hanno spiegato gli organizzatori – contro “la dittatura sanitaria e tecnocratica”. L’evento si svolgerà in piazza della Bocca della Verità a partire dalle 10. Le forze dell’ordine che monitoreranno la manifestazione, oltre ad avere il compito di tenere sotto controllo l’ordine pubblico, dovranno verificare che i manifestanti indossino le mascherine e rispettino il distanziamento. L’ordinanza nel Lazio non lascia spazio a interpretazioni: chi è senza mascherina all’aperto va sanzionato e deve pagare 400 euro.

LA COMUNITÀ EBRAICA DI ROMA COMMEMORA STEFANO GAJ TACHÉ

La Comunità ebraica di Roma ha commemorato, questa mattina, il 38esimo anniversario della morte di Stefano Gaj Tache’, il bambino di due anni vittima dell’attentato alla Sinagoga di Roma del 1982. Tra i presenti alla cerimonia, il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, la sindaca di Roma Virginia Raggi e la presidente della Comunità ebraica, Ruth Dureghello, che ha ricordato come “restiano aperto ancora domande su quell’attentato, ma siamo qui per testimoniare vicinanza alla famiglia e a quanti rimasero feriti, perchè questa memoria non venga dimenticata”.

ROMA, INIZIATI LAVORI PER NUOVA CICLABILE in VIA GREGORIO VII Sono iniziati i lavori sulla ciclabile transitoria di via Gregorio VII, a Roma. Attualmente sono partiti i cantieri per la segnaletica orizzontale sul tratto da piazza di Villa Carpegna a Porta Cavalleggeri che seguono quelli per il rinnovo del manto stradale. A darne notizia l’assessore alla Mobilità del Comune, Pietro Calabrese. A seguire saranno realizzati anche altri tratti e sarà completato il progetto definitivo dell’opera da Porta Cavalleggeri al Ponte Pasa per creare un collegamento con la pista sul Tevere.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

9 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»