Divieti per i diesel? Con un kit la tua auto diventa green in un attimo

Con questa idea il team multidisciplinare di Unimore ha vinto il premio di 2.000 euro in una competizione tra start up. Ora finanzierà il brevetto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MODENA – Si chiama Biodiesel Kit ed è uno speciale kit capace di trasformare ogni veicolo diesel in uno totalmente green. In pratica, grazie ad un piccolo ma sofisticato miglioramento sulla linea dei gas di scarico, “qualunque veicolo diesel attualmente circolante potrà utilizzare biodiesel come carburante” ed evitare così le restrizioni imposte dalla legge sull’inquinamento. A progettarlo il team multidisciplinare di studenti dell’Università di Modena e Reggio Emilia Refuel Solutions, che con questa idea ha portato a casa il premio di 2.000 euro per la Startup Idea Competition 2020, nella categoria Mobility. 

LEGGI ANCHE: Disastro smog, nelle città italiane non si respira. Maglia nera a Torino, Roma e Palermo

Il team Refuel Solutions è nato durante la seconda edizione del progetto Training for Automotive Companies Creation e porta avanti un progetto di startup basato sull’idea di sostituire i carburanti fossili tradizionali nei veicoli diesel. Quella alla base del kit è una tecnologia che promuove un’economia circolare e un approccio ecologico per sostituire i combustibili derivati dal petrolio.

“Ancora una volta vogliamo ringraziare e dedicare la vittoria al progetto Tacc- commentano i componenti di Refuel Solutions- senza cui tutto questo non sarebbe stato possibile. Questo traguardo è, per noi, un’ulteriore conferma della validità del nostro progetto, che ci stimola a infondere ancora più energia e perseguire il lavoro con rinnovato impegno e fiducia. Il premio ricevuto ci aiuterà nel finanziare il deposito del brevetto per il nostro Biodiesel Kit che sta procedendo in questi giorni”.

La Startup Idea Competition è organizzata da Science Park, incubatore high-tech di Graz e sponsorizzata dall’European Space Agency. Per l’edizione 2020 sono arrivate oltre 150 applicazioni per le 6 categorie in gara: Health, Energy & Environment, Mobility, Digital Economy & Ict, Space, Special Societal Impact.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

9 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»