Giornale radio sociale, edizione 9 settembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INTERNAZIONALE – Banchi di sangue. Anche in Yemen inizia la scuola. Sotto le bombe, da cinque anni. Il servizio di Fabio Piccolino. 

SOCIETA’ – Tagli sul futuro. “I posti per il servizio civile calano del 30%”. Il bando 2019 ne prevede 39.646, erano 53.363 un anno fa. Enti esclusi in interi territori regionali. È la denuncia della Cnesc che si rivolge al nuovo governo: “La legge di stabilità stanzi fondi adeguati”.

DIRITTI – No slot. E un altro grido d’allarme arriva sul fronte azzardo. Il programma del nuovo esecutivo non fa alcun accenno ai temi dell’usura e dell’indebitamento patologico da gioco. Lo denuncia il Presidente della Consulta Nazionale Antiusura “Giovanni Paolo II”, Mons. Alberto D’Urso, che con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiede un’audizione urgente.

ECONOMIA – Fanalino di coda. L’Italia non investe abbastanza sulla ricerca scientifica, come se questo non avesse ripercussioni sulla società. A sostenerlo l’astrofisica Mariafelicia De Laurentis, che insieme ai suoi colleghi dell’Event Horizont Telescope, ha fotografato per la prima volta un buco nero.

CULTURA – L’individuo al centro. L’arte contemporanea che dialoga con l’arte del passato sul fil rouge della persona, traducendo in segni, colori, forme e spessori quello che le parole non sempre sono sufficienti a raccontare: l’umano, in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Succede a Modena, dove il 13 settembre nell’ambito del Festival Filosofia.

SPORT – Forza ragazzi. L’Italia è pronta per i Mondiali di nuoto paralimpico, in programma all’Aquatics Centre di Londra. Da oggi a domenica scenderanno in acqua 651 atleti in rappresentanza di 81 nazioni. Tra loro anche i 22 Azzurri della Nazionale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

9 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»