Governo, è scontro sulla data della sfiducia. Allertati i senatori via sms: dal 13 agosto a Roma

La Lega chiede martedi’ 13 agosto ma le opposizioni propendono per lunedi’ 19 o martedi 20 agosto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Scontro sulla data di convocazione dell’aula del Senato. La Lega chiede martedi’ 13 agosto ma le opposizioni propendono per lunedi’ 19 o martedi 20 agosto. Potrebbe finire con una decisione a maggioranza, lunedi’ pomeriggio in conferenza dei capigruppo, la definizione del calendario della crisi. Secondo la Lega ci sono i presupposti per fare il prima possibile, e in particolare prima di Ferragosto. Matteo Salvini ha dettato la linea ai suoi che sono in arrivo nella Capitale gia’ da lunedi’. Per le opposizioni meglio uno svolgimento piu’ lento ma piu’ ordinato. La capigruppo dovrebbe consentire ai parlamentari di essere sicuramente presenti nella Capitale. Se la capigruppo dovesse decidere a maggioranza al momento l’ipotesi favorita sarebbe quella del 19-20 agosto.

SMS AI SENATORI: CONSIDERATE PRESENZA A ROMA DAL 13 AGOSTO

A quanto apprende l’agenzia Dire, i senatori sono stati allertati via sms di prendere in considerazione l’ipotesi di garantire la presenza a Roma dalla data del 13 agosto prossimo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

9 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»