NEWS:

Elezioni in Francia, Le Pen indagata per presunti finanziamenti illeciti

Al vaglio degli inquirenti i reati di appropriazione indebita, falsificazione e frode

Pubblicato:09-07-2024 15:39
Ultimo aggiornamento:10-07-2024 16:48

le pen indagata
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Un’indagine su presunti finanziamenti illeciti della campagna elettorale di Marine Le Pen, dirigente del partito di destra Rassemblement National (Rn), è stata avviata dalla Procura di Parigi in relazione alle presidenziali del 2022. La notizia è stata confermata dal quotidiano Le Monde dopo un’anticipazione dell’emittente Bfm-Tv. L’indagine sarebbe stata aperta una settimana fa e farebbe seguito a un rapporto del 2023 della Commissione nazionale per i fondi delle campagne elettorali e il finanziamento politico (Cnccfp). Secondo Le Monde, gli inquirenti esamineranno ipotesi di reati di appropriazione indebita, falsificazione e frode. Nel 2022 Le Pen fu superata al ballottaggio dall’attuale capo dello Stato, Emmanuel Macron. La notizia dell’indagine è stata diffusa dopo le elezioni legislative di domenica scorsa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy